• Via Cervignano 1595129, Catania
  • 095 386551Chiama oggi stesso!
  • Emailinfo@studiodentisticodagata.it

Molti pazienti si chiedono se sia maggiore l’efficacia di uno spazzolino manuale o di uno elettrico.

Parlando di Igiene Orale è doveroso fare una premessa, non è sufficiente infatti un buon spazzolino per essere certi di prendersi cura di denti e gengive correttamente, bisogna infatti imparare ad utilizzare in maniera ottimale sia lo spazzolino elettrico che manuale.

L’Igienista in Studio D’Agata durante la seduta di igiene, illustra al paziente i movimenti corretti da compiere per una migliora Igiene Orale, sia essa effettuata con entrambe le tipologie di spazzolino.

Lo Spazzolino elettrico è quindi più o meno efficace di quello Manuale? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

Lo Spazzolino elettrico effettua in media, su ciascun dente, dalle 6000 alle 25000 oscillazioni, e questa risulta essere una pulizia mediamente più profonda rispetto ad uno spazzolino manuale. Ma anche qui sarà rilevante il tempo speso per lavarsi i denti e la tecnica utilizzata.

I movimenti devono essere delicati, regolari, inoltre, è importante prestare attenzione alla direzione: partendo dalla gengiva, bisogna muovere il manico verso il basso.
Inoltre, non serve pressione eccessiva o, peggio, sfregare i denti in senso orizzontale. 

Per quanto riguarda gli svantaggi, va considerato che lo spazzolino elettrico non rovina i denti, ma potrebbe essere lievemente aggressivo sulle vostre gengive.

L’Igiene Orale si cura sia a casa che dal dentista. Alcuni principi di base da tenere a mente nel quotidiano per noi di Studio D’Agata:

  • Spazzolare sempre i denti dopo i pasti, tre volte al giorno
  • Chiedere al proprio dentista e/o igienista di fiducia quale è la tipologia di spazzolino più adatta a voi e quali sono le corrette tecniche di spazzolamento da adottare
  • Abbinare all’uso dello spazzolino anche quello di filo interdentale o scovolino
  • A queste regole generali in Studio Dentistico D’Agata aggiungiamo consigli personalizzati a seconda delle necessità ed esigenze specifiche del singolo paziente.

Dott. Francesco D’Agata

Post comment